In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

02 aprile 2020

NUOVE MODALITÀ UTILIZZO SERVIZI

La scarl PiùBus informa la Spettabile Clientela che con decorrenza immediata e fino a nuova comunicazione, in linea con le disposizioni emanate dalle autorità competenti, saranno attuate le seguenti ulteriori misure:

L’ingresso e la discesa dagli autobus avverrà esclusivamente dalla porta centrale/posteriore
I passeggeri non potranno sostare o sedersi nei sedili immediatamente prospicenti l’autista. Gli spazi non utilizzabili all’interno del bus saranno delimitati da apposite segnalazioni. I passeggeri potranno distribuirsi negli altri posti/zone libere nell’osservanza delle indicazioni fornite dalle autorità preposte, ovvero rispettando la distanza raccomandata tra una persona e l’altra.

La vendita dei titoli di viaggio in vettura è sospesa
Si raccomanda ai passeggeri di munirsi anticipatamente del titolo di viaggio attraverso gli altri canali disponibili quali biglietterie/rivenditeSMS o acquisto online attraverso l’APP TESEO (solo per il servizio urbano).

Validazione titoli di viaggio
Nel caso in cui la validatrice sia posizionata nella zona interdetta, è consentita la validazione dei titoli di viaggio cartacei direttamente dalla Clientela che dovrà apporre a penna sul biglietto il giorno e l’orario di fruizione del servizio all’inizio del viaggio.

Adeguamento capienza mezzi
Su ogni mezzo, in relazione alla tipologia, sarà esposto un cartello con riportata l’indicazione del numero massimo di persone ammesse a bordo, per rispettare il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro.

Norme indispensabili di comportamento
Al fine di garantite le distanze di sicurezza si invitano gli utenti a salire e scendere dai mezzi in maniera ordinata, mantenendo la distanza di almeno un metro sia dagli altri passeggeri che dal conducente; tutto questo sia durante le operazioni di salita e di discesa, che durante tutta la permanenza a bordo ed anche nel periodo di attesa alle fermate ed alle autostazioni.

Ci scusiamo per il disagio e ringraziamo tutti per la collaborazione.